Calcio FemminilePrimavera

TORNEO DI VIAREGGIO FEMMINILE 2023: IL MILAN È CAMPIONE!

I risultati della Quarta Edizione del Torneo di Viareggio, giunto alla sua conclusione

La quarta edizione del Torneo di Viareggio femminile si conclude con la vittoria del Milan, che si impone sulla Rappresentativa U-20. Per decidere la squadra vincitrice, si è dovuto ricorrere ai calci di rigore, dopo un incontro estremamente tirato. Dal dischetto, le Rossonere sono state più precise, e si sono prese quel trofeo sfuggito l’anno scorso contro il Brøndby. La squadra milanista è la terza a conquistare il Torneo, dopo Juventus (2 titoli) e, appunto, Brøndby. Andiamo a vedere nel dettaglio cos’è successo in questa edizione, riservata alle formazioni militanti nel campionato Primavera.

Torneo di Viareggio Femminile: giornata 1

La formazione del Parma scesa in campo nella gara vinta 2-0 contro il Livorno. [Fonte foto: pagina Instagram Le Gialloblù]

Nella prima giornata del Girone 1, il Milan batte le australiane dell’APIA Leichhardt per 8-0. A decidere, le marcature di Longobardi, Mikulica, Dal Bruno e Boldrini, unite alle doppiette di Cappa e Cesarini. Le reti di Sansevieri e Imperiale, determinano invece il 2-0 del Parma sul Livorno, in un incontro abbastanza spigoloso.

Nel Girone 2, la Fiorentina demolisce per 6-1 le statunitensi del Westchester United. A segno Bossi, Penna, Gozzi, Pensante, Dalle Mura e Cochis. Di Kollaros il gol della bandiera americano. Nell’altra partita, l’Arezzo regge un tempo contro la Rappresentativa U-20 della Lega Nazionale Dilettanti, accodandosi, con Scognamiglio, all’iniziale vantaggio di Montemezzo. Nella ripresa però, la doppietta di Colombo, a segno nello spazio di due minuti intorno all’ora di gioco, e la rete conclusiva di Carcassi, determinano il 4-1 delle azzurrine.

Giornata 2

L’Arezzo festeggia la storica vittoria nel derby toscano contro la Fiorentina. [Fonte foto: pagina Instagram Ufficiale ACF Arezzo]

Nel Girone 1, il Milan replica con il Parma il risultato visto contro le australiane. La tripletta di Cesarini (un gol su rigore), le doppiette di Longobardi e Renzotti, e l’autorete di Randazzo mandano le Rossonere in finale con un turno di anticipo. Nell’altra partita, basta un guizzo di Del Freo dopo soli 6 minuti per permettere al Livorno di superare l’APIA.

Nel Girone 2, è sufficiente un tempo all’Arezzo per piazzare un sorprendente successo per 2-1 contro la Fiorentina. Alla marcatura di Zaghini in avvio, rispondono Longhi al 33′ e un penalty di Scognamiglio al 40′. Le Viola vedono così complicarsi i propri sogni di gloria. Ne approfitta la Rappresentativa U-20, che rifila 4 reti al Westchester United. A segno vanno Penzo, Carcassi, Colombo e Pisoni. Di Reyer la marcatura del momentaneo 1-3 americano.

Giornata 3

La formazione del Parma vincente per 2-1 contro l’APIA Leichhardt. [Fonte foto: pagina Instagram Le Gialloblù]

Nel Girone 1, il Milan festeggia l’accesso in finale con il terzo 8-0 della fase a gruppi. Il Livorno è piegato dalla doppietta di Cappa, e dai gol di Longobardi, Renzotti, Dal Brun, Premoli, Galdini e Cesarini. Nell’ultima sfida, il Parma si impone di misura per 2-1 sull’APIA Leichhardt. A segno va Cuciniello dopo soli 4 minuti, poi il portiere Ducale para un rigore concesso alle australiane, che pareggiano ugualmente al 30′ con Calabro. Nel finale però, la stessa Calabro infila la propria porta, regalando il 2-1 alle gialloblù emiliane.

Nel Girone 2, lo scontro decisivo per il passaggio del turno tra Fiorentina e Rappresentativa U-20 termina 1-1. Alla rete di Licari al 16′, risponde la viola Cochis all’89’, ma questa rete non basta alle Toscane. In virtù del maggior numero di punti, le azzurrine accedono alla finale. Nell’altra partita, Martino e Nasoni ribaltano l’iniziale vantaggio di Pires, permettendo all’Arezzo di imporsi 2-1 sul Westchester United, e di scavalcare così la Fiorentina al secondo posto del girone.

Classifiche:

  • Girone 1: Milan 9, Parma 6, Livorno 3, APIA Leichhardt 0;
  • Girone 2: Rappresentativa U-20 LND 7, Arezzo 6, Fiorentina 4, Westchester United 0.

La Finale del Torneo di Viareggio Femminile 2023: la cronaca

La formazione del Milan scesa in campo nella finale, poi vinta. [Fonte foto: pagina Instagram Ufficiale AC Milan Women]

Partita equilibrata quella che va in scena allo stadio “Buon Riposo” di Seravezza. Il Milan sblocca dopo 15 minuti. Sevenius si libera sulla destra e crossa in area, dove Cesarini sfrutta l’immobilità delle centrali, e di testa batte Holzer. La Rappresentativa pareggia al 22′. Carcassi si libera di Tateo presso il lato corto dell’area, affonda il colpo e poi serve presso il secondo palo, ove accorre Bauce che insacca con troppa libertà. Nella ripresa capita una grande occasione alla Rappresentativa. Al 68′, sugli sviluppi di un angolo da sinistra, la sfera finisce sulla testa di Penzo, ma esce di poco sulla sinistra. Le Rossonere vanno vicine alla vittoria nel finale, soprattutto sulle combinazioni tra Renzotti e Sevenius. L’attaccante finlandese allarga fuori misura di sinistro all’82’, poi all’88’ è Holzer a negarle la gioia del gol, con un grande intervento di piede destro. La numero 24 sbaglierà da pochi passi anche all’89’, dopo un ottimo controllo.

Nei supplementari, le biancoblù vanno vicine al gol al 102′, con un tiro-cross di Purpura che sibila accanto al palo destro di Cazzioli. Dopo il rischio corso, il Milan torna in vantaggio. Perfetta imbucata di Mikulica per Sevenius al 105′, la finlandese buca Holzer e sigla il 2-1. La squadra di Corti sembra davvero vicina al successo, ma al 122′, sugli sviluppi di una rimessa laterale, la Rappresentativa U-20 trova nuovamente il pareggio. Vergari al limite dà a Battilana, la numero 5 spara di destro sotto la traversa, e manda la sfida ai calci di rigore. Qui, sarà la precisione a farla da padrone. Cesarini, Sevenius e Dal Brun segnano, mentre sia Mattiello sia Passeri mandano sul fondo. Collovà sigla il 3-1, che invia il match point sui piedi di Mikulica. La rossonera non sbaglia, e il Milan può festeggiare il trofeo.

Tabellino finale

MILAN (4-3-3): Cazzioli; Tateo (120′ Ticozzelli), Semplici, Sorelli, Crevacore (55′ Zanini); Cesarini, Premoli, Boldrini (111′ Galdini); Mikulica, Sevenius, Renzotti (120′ Dal Brun). All.: Corti

RAPPRESENTATIVA U-20 (4-3-3): Holzer; Tschöll (112′ Passeri), Collovà, Battilana, Passarani (81′ Servetto); Licari (61′ Mattiello), Montemezzo (106′ Pisoni), Penzo; Bauce (61′ Purpura), Colombo (81′ Coppola), Carcassi (81′ Vergari). All.: Canestro

Marcatrici: 15′ Cesarini (M), 22′ Bauce (R), 105′ Sevenius (M), 120’+2′ Battilana (R)

Ai rigori: Cesarini (M) gol, Mattiello (R) fuori, Sevenius (M) gol, Passeri (R) fuori, Dal Brun (M) gol, Collovà (R) gol, Mikulica (M) gol

Ammonizioni: 42′ Semplici (M), 66′ Montemezzo (R), 115′ Passeri (R)

Arbitro: Frazza della sezione di Schio (VI)

Note: recupero pt 0′, st 3′, pts 0′, sts 3′

Sebastiano Moretta

Appassionato di calcio femminile, F1 e ciclismo. Amante della storia dello sport, specialmente quella del calcio femminile.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche
Close
Back to top button

Adblock RILEVATO

Disattiva Adblock per poter visualizzare il sito